Wikiterika di Studio Esoterika

OESTARA:  MAGIA E RITUALI PER L’EQUINOZIO DI PRIMAVERA

Verso la fine del mese di Marzo ed in concomitanza con l’entrata del Sole nel segno zodiacale dell’Ariete, si celebra una delle feste più importanti per tutta la comunità pagana e la cultura esoterica: Oestara! Conosciuta anche come Equinozio di primavera, Oestara è uno degli otto antichi Sabbat che celebra un momento molto importante della Ruota dell’Anno e del ciclo della natura. Durante questo magico momento, che accade intorno al 21 marzo di ogni anno, la Natura vive un momento di equilibrio delle sue forze dato dalle ore di luce e di oscurità che si equivalgono. L’energia si concentra sulla gratitudine verso tutto ciò che abbiamo “seminato” durante l’inverno e che ora è pronto a germogliare, preparandoci a lasciare andare tutto quello che non ci serve più.

Copertina Articolo

Questa festivita', che ha radici antiche e legami con la stregoneria, e' caratterizzata da moltissimi rituali magici e riti propiziatori verso la madre Terra e le sue forze magiche, esattamente come accade per tutte le festivita' pagane legate ai cicli delle stagioni. 

In questo articolo, esploreremo le tradizioni di Oestara e imparerai tutte le pratiche magiche associate a questa festivita' con cui potrai anche tu intingerti della magia dell’equinozio primaverile!

Significato magico di Oestara

Con Oestara si celebrala fertilita' della Terra e ed il rinnovarsi della natura. Per tutti gli esseri viventi, dunque, e' un momento non solo di rinascita ma anche di amore e unione, simboleggiato dal giorno e dalla notte che, avendo la stessa durata, si incontrano e alternano in un equilibrio perfetto. Oestara e' il momento dell’anno migliore per lasciarsi alle spalle il rigido inverno, esteriore ed interiore, e rinnovare i nostri intenti e i nostri desideri.

E’ per questo che, secondo le antiche culture, durante Oestara e' necessario eliminare tutto il superfluo dalle nostre case, dal decluttering di mobili e cassetti fino ad una pulizia profonda della nostra casa, al fine di fare spazio ad una energia rinnovata e fertile pronta ad accogliere tutto il nuovo che la vita ci riserva.

Ma puo' essere celebrata anche attraverso preghiere, meditazioni o con semplici rituali come quelli che stai per scoprire!

Rituali magici per celebrare Oestara

Ecco alcuni dei rituali piu' utilizzati dalle tradizioni pagane per celebrare l’equinozio di primavera:

Passeggia all’aria aperta, in un prato, un parco od un bosco, per contemplare la bellezza della natura che rinasce ed esplode tra il colore ed il profumo dei suoi fiori. Ascolta il cinguettio degli uccellini, osserva le api impollinare e le prime lucertole che si stendono al calore del sole. Fatti avvolgere anche tu dai suoi raggi e medita sulla grande opportunita' che hai, come essere appartenente alla Natura, di rinascere e rinnovarti ogni volta.

Fai le pulizie di primavera: come gia' accennato, non limitarti ad una pulizia superficiale ma dedicati ad angoli e cassetti, finestre e persiane, stanze o cantine.. Elimina oggetti rotti o vestiti che non metti piu', possibilmente regalandoli o riciclandoli. In questo modo puoi sbarazzarti di ogni ristagno energetico e permettere alle nuove vibrazioni positive di entrare nella tua casa. Successivamente, riempi ogni ambiente di fiori, essenze e simboli che evocano la primavera!

Crea un altare per Oestara: questo e' il modo piu' semplice ma estremamente potente per onorare la festa e connetterti con l'energia della primavera. Puoi creare il tuo altare su un comodino o su una mensola, preferibilmente ad Est, e decorarlo con i seguenti elementi: candele di colore pastello per rappresentare la luce e i colori della primavera oggetti naturali come foglie, piume e fiori oggetti simbolici che rappresentano la connessione tra la natura e l’uomo come statue di divinita' pagane, cristalli o amuleti personali… tutto cio' che senti di voler mettere sul tuo altare come tarocchi, frutta o cibo, preghiere o invocazioni, ecc… Lasciati guidare dalla tua intuizione!


Prepara cibo caratteristico di Oestara: crepes dolci, torta di fragole, biscotti al miele… Il rituale consiste nel mettere un intento di gratitudine al cibo durante la preparazione e di invocare, durante la cottura, amore e abbondanza durante tutta la primavera


Scrivere su un pezzo di carta tutto per cui sei grato e cio' che ti senti pronto a ricevere (un nuovo amore, lavoro, ecc..). Riponilo sotto una candela accesa sull’altare che hai creato.


Pianta dei semi in giardino o in un vaso, dando un intento o esprimendo un desiderio.


Fai delle offerte alla terra come una manciata di riso o cereali, un cristallo o una monetina.

Semplice, vero? Eppure, Questi piccoli gesti sono estremamente potenti e ti riporteranno in contatto con la Natura che sara' felice di ricompensarti con tutti i suoi meravigliosi doni!

DIVINAZIONE

DIVINAZIONE

Pubblicato il 25-02-2024 alle 18:21

A cura di: Tiziana

Letto: 94 volte

Parole chiave: #divinazione, #magia, #rituale, #equinozio di primavera, #oestara, #sabbat