Wikiterika di Studio Esoterika

IL SIGNIFICATO DEI COLORI NEI RITUALI E NELLE PRATICHE MAGICHE

Secondo l’esoterismo, ogni colore ha uno specifico significato ed è caricato di una specifica vibrazione; è per questo che nei rituali e nelle pratiche magiche la scelta dei colori per candele, oggetti e stoffe ha un’importanza fondamentale. Se da poco ti sei avvicinato alla magia e alle celebrazioni e non conosci ancora il significato dei colori, di seguito ti proponiamo una breve ma esaustiva guida affinché tu possa operare in modo sicuro ed efficace. Come sempre, ricorda che la tua intuizione è fondamentale e ogni scelta deve sempre risuonare con ciò che senti. Pertanto, sentiti libero di sperimentare e scoprire!

Copertina Articolo

I COLORI PRIMARI


Rosso:

e' il colore dello spirito e rappresenta l’elemento fuoco. Si utilizza in rituali rivolti all’azione e alla determinazione, ma anche legati al desiderio sessuale e all’azione. Va usato con cautela, data la sua importante energia.


Giallo:

e' il colore che rappresenta l’elemento aria e pertanto viene utilizzato in tutti i rituali rivolti alla comunicazione e alle idee, ma anche per stimolare energia, entusiasmo ed allegria. Ottimo anche per favorire esami e concorsi. Secondo alcune tradizioni, ci si deve vestire di giallo quando si ha bisogno di essere ascoltati o presi maggiormente in considerazione.


Blu:

e' il colore dell’acqua e simboleggia armonia e calma. Viene utilizzato molto raramente e solitamente in rituali che riguardano la spiritualita', la meditazione ed il silenzio interiore. In oriente il blu e' associato alla sapienza.

I COLORI SECONDARI


Arancione:

essendo l’unione del rosso (azione) con il giallo (energia), l’arancione e' il colore preferenziale nei rituali rivolti al raggiungimento di obiettivi soprattutto professionali. In alcune tradizioni esoteriche e' un colore in grado di potenziare la forza di attrazione; in altre e' il colore per eccellenza se si vogliono concludere buoni affari o passare un esame con successo.


Verde:

Il verde viene molto utilizzato nei rituali e nelle celebrazioni rivolte alla fertilita', al denaro, all’abbondanza e alla prosperita' soprattutto materiale. Si utilizza anche per favorire la guarigione da uno stato di malessere o potenziare il proprio stato di salute. E’ rappresentativo dell’elemento terra.


Viola:

un po' come per il blu, l’utilizzo di questo colore e' assai raro e circoscritto a rituali particolari che riguardano la spiritualita' e la trasmutazione. In molte tradizioni esoteriche viene utilizzato per aumentare le proprie abilita' mentali e potenziare i propri poteri psichici, cosi' come per rappresentare le altre dimensioni ed i mondi invisibili.

I COLORI TERZIARI


Bianco:

e' il colore maggiormente utilizzato; rappresenta la Luna, la Dea, il femminile e le forze benevole della creazione. Si utilizza in rituali che evocano la purezza e la creativita' o che hanno come scopo quello di purificare il proprio campo aurico o l’ambiente. Inoltre, essendo il bianco la combinazione di tutti i sette colori principali, puo' essere utilizzato in sostituzione di ogni altro colore. Secondo molte tradizioni il bianco e' il colore degli spiriti ed accendere una candela bianca in casa ogni giorno, assicura che gli angeli dimorino nella nostra casa.


Nero:

e' un colore da usare con molta attenzione perche' evoca energie dense e oscure. Puo' essere utilizzato in rituali volti a respingere energie negative, per protezione o per eliminare abitudini malsane.

ALTRI COLORI UTILIZZATI IN MAGIA


Oro:

secondo molte tradizioni esoteriche, l’oro e' il colore da utilizzare in rituali rivolti al successo e alla fama, o per assicurarsi prestigio e prosperita'. Gli Wiccan utilizzano candele dorate per rappresentare il Dio.


Argento:

un po' come il bianco, l’argento ha corrispondenza con la Dea, la Luna e tutte le simbologie riconducibili al femminile. Per questo gli Wiccan sono soliti porre una candela argentata accanto ad una dorata, per rappresentare la Dea e il Dio, la cui unione e' procreatrice di tutte le cose.


Marrone:

il marrone simboleggia la materia per eccellenza e viene impiegato in rituali volti alla costruzione di qualcosa, all’avvio di progetti importanti o per richiamare abbondanza nella propria vita. Alcuni esoterici lo utilizzano quando necessitano di tornare “con i piedi per terra” e per ritrovare la connessione con le proprie radici


Rosa:

Il rosa e' il colore del romanticismo per eccellenza e viene ampiamente utilizzato in tutti i rituali rivolti all’amicizia, all’amore incondizionato e al potenziamento della propria bellezza, sia esteriore che interiore. Si utilizza talvolta anche per riappacificazioni o per ristabilire armonia in casa quando ci sono litigi frequenti.

Prima di cimentarti nell’utilizzo dei colori nei tuoi rituali, e' importante che tu ricorda che il loro significato e il loro potenziale e' molto soggettivo, poiche' come puoi notare varia di culture in cultura.

Per quanto il significato primario di ogni colore non cambi, e' fondamentale che nei tuoi rituali tu ti faccia guidare dal tuo intuito, utilizzando colori che senti vibrare con te in quel preciso momento!

DIVINAZIONE

DIVINAZIONE

Pubblicato il 18-12-2023 alle 17:53

A cura di: Tiziana

Letto: 122 volte

Parole chiave: #divinazione, #colori, #colori primari, #colori secondari, #colori terziari, #ritualistica, #rituali, #magia