Wikiterika di Studio Esoterika

LA MAGIA DEL REIKI: L’Arte millenaria di curare con le mani

Il Reiki è una pratica spirituale di guarigione energetica caratterizzata dall’imposizione delle mani sul corpo al fine di ristabilire l’equilibrio dell’intero organismo.

Copertina Articolo

Reiki e' uno dei piu' antichi metodi di guarigione di cui l’umanita' ha memoria. Diverse fonti sostengono sia nato in Tibet circa diciotto secoli fa, per poi essere riscoperto nel XIX secolo da un monaco chiamato Mikao Usui.

In questo articolo esploreremo non solo le origini di questa scienza esoterica millenaria, ma scopriremo come funziona ed in che modo viene utilizzata per la guarigione ed il benessere.

Le origini del Reiki

Il Reiki fu riscoperto e sviluppato nel 1922 da un monaco giapponese, Mikau Usui, che cercava una pratica spirituale che gli permettesse di aiutare le persone a guarire. Dopo aver passato diversi anni a studiare gli antichi testi buddisti e tutte le diverse filosofie orientali, Usui riscopri' il Reiki, una pratica di guarigione che combinava la meditazione, le tecniche di respirazione e l’utilizzo delle mani per inviare energia positiva.

Fu cosi' che Usui, dopo aver praticato e provato la straordinaria potenza di questa tecnica, fondo' l’organizzazione Usui Reiki Ryoho Gakkai per insegnare Reiki agli altri e diffondere la sua conoscenza.

In occidente, il Reiki si diffuse negli anni ‘70 grazie ad Hawayo Takata, una donna di origini hawaiane che aveva imparato il Reiki direttamente dai maestri giapponesi.

Reiki: come funziona?

Il Reiki si basa sul concetto che ogni essere vivente e' attraversato da canali di energia, detti meridiani, che confluiscono in 7 punti principali situati lungo tutto il corpo umano (Chakra). Chakra e meridiani regolano l’intero equilibrio energetico del corpo e quando lavorano bene, questo equilibrio e' garantito ed il corpo e la mente godono di piena salute. Ma puo' accadere che, a causa di stress, cattiva alimentazione o abitudini nocive, questi canali energetici vadano incontro a dei disequilibri e causare malattie o stati ansiosi-depressivi.

Grazie all’emanazione di energia positiva dalle mani, con Reiki e' possibile riportare armonia nei centri energetici riportando il corpo in uno stato di perfetto equilibrio ed armonia.

Il Reiki non ha effetti collaterali ma attenzione: non e' un trattamento medico ne' si sostituisce a farmaci o terapie. Tuttavia, puo' essere utilizzato in modo complementare per apportare quello stato di rilassamento profondo e utile affinche' il corpo possa accelerare il suo processo di guarigione.

Come si svolge una seduta di Reiki

Durante una sessione di Reiki la persona che riceve si sdraia su un lettino da massaggio, completamente vestita. Il praticante di Reiki posiziona le mani su diversi punti del corpo, a partire dalla testa e scendendo verso i piedi. L’intera sessione dura all’incirca 40 minuti, durante i quali il ricevente pio' sperimentare un profondo stato di rilassamento e pace.

Il Reiki infatti, non e' per nulla invasivo ne' doloroso. Le uniche sensazioni che si avvertono sono un piacevole calore ed una sensazione di immediata tranquillita'.

Quali sono i benefici del Reiki?

Il Reiki puo' essere utilizzato per una moltitudine di disagi fisici, mentali ed emotivi. Tra i benefici piu' rinomati ci sono:

- Riduzione dello stress e dell’ansia: il Reiki aiuta a rilassare il corpo e la mente, apportando sin da subito tranquillita' e buon umore

- Alleviamento dal dolore: aiutando il corpo ad entrare in un profondo stato di rilassamento, il Reiki e' un valido supporto per alleviare il dolore cronico, cefalee ed emicranie o dolori scheletro-muscolari

- Miglioramento del sonno: diverse persone sostengono di dormire meglio e di aver trovato nel Reiki un rimedio naturale utile a contrastare l’insonnia

- Aumento dell’energia: il reiki puo' aiutare a ridurre la fatica e aumentare il tono energetico dell’organismo

- Miglioramento dell’umore: diversi studi stanno approfondendo i benefici di questa tecnica su depressione, ansia e apatia

- Potenziamento del sistema immunitario: rilassandosi e ritrovando il suo equilibrio, il corpo potenzia il suo sistema immunitario

- Supporto nella guarigione da malattie o lesioni: come gia' accennato in precedenza, la pratica del Reiki non va intesa come sostituto di trattamenti medici, ma non avendo alcuna controindicazione puo' essere affiancata a qualsiasi terapia!

Conclusioni

Il Reiki e' una affascinante ed efficace pratica di guarigione energetica che aiuta a ripristinare l’armonia nel corpo, nella mente e nello spirito. Puo' essere utilizzata contro lo stress, l’ansia, il dolore e migliorare il sonno, l’energia e l’umore. Se sei interessato a conoscere e sperimentare il Reiki, puoi cercare un professionista olistico qualificato in Reiki nella tua zona. Il Reiki e' una pratica assolutamente sicura e che vale la pena provare!

SPIRITUALITA

SPIRITUALITA

Pubblicato il 09-11-2023 alle 16:50

A cura di: Tiziana

Letto: 430 volte

Parole chiave: #spiritualità, #reiki, #imposizione delle mani, #guarigione, #energia, #equilibrio