Addebito telefonico

899.76.77.21

Carrier Italia

Servizio Cortesia

075.599.67.55

Carta di credito Postepay Paypal BancomatPay

Esoflash Prepagato

075.98.46.300

Carta di credito Postepay Paypal BancomatPay

Addebito telefonico

0901.234.038

Carrier Svizzera

Servizio Cortesia

58.58.94.020

Carta di credito Postepay Paypal BancomatPay

Addebito telefonico

0900.590.591.107

Carrier Germania

Se la tua storia d'amore non è la favola che speravi chiama le Cartomanti dell'Amore di Studio Esoterika ®. Le tue esperte di Astri e d'Amore! Facebook Studio Esoterika Youtube Studio Esoterika Twitter Studio Esoterika Instagram Studio Esoterika Whatsapp Studio Esoterika
Esoterika

Accesso Clienti - Area Riservata

Username
Password
Non hai un profilo? Iscriviti Password dimenticata? Recupera

Wikiterika

Cartomanzia

I tarocchi e le sibille sono gli strumenti di un'arte millenaria che affonda le sue radici nell'antico Egitto. Scopri tutte le informazioni e le curiosità che riguardano l'antica e misteriosa arte della Cartomanzia!

  • Sogni
  • Divinazione
  • Spiritualità
  • Numerologia
  • Astrologia
  • Cartomanzia
  • ← torna alla Copertina
  • Chiudi

    IMPARARE A LEGGERE I TAROCCHI COME PURIFICARLI IL TUO NUOVO MAZZO


    Copertina Articolo

    Introduzione

    Sia che si tratti di un mazzo da inserire nella tua collezione, sia che si tratti invece del tuo primo mazzo di tarocchi che utilizzerai per fare i consulti di cartomanzia, secondo la tradizione esoterica è molto importante purificare e consacrare i propri Tarocchi.

    Secondo gli esoterici infatti, non importa se vecchio o nuovo: il mazzo di tarocchi può portare con sé residui energetici che si sono accumulati durante il processo di stampa, il trasporto e conservare le memorie emozionali di chi li ha manipolati fino al viaggio verso di te.

    Purificarli, permette ai tuoi Tarocchi di ritornare vergini e pronti ad essere nutriti solo dalla tua energia; in questo modo sapranno parlarti in maniera molto più chiara sia in caso di un’auto-lettura sia che tu svolga consulti per qualcun altro.

    Il processo per purificare i propri tarocchi è molto semplice e si compone di semplici passi, ma è molto importante essere presenti in ogni passaggio con attenzione e cura.

    Come pulire il nuovo mazzo di tarocchi?

    Così come tanti sono i filoni dell’esoterismo, altrettante numerose sono le tradizioni che girano intorno alla Cartomanzia e ai metodi per la purificazione delle carte. Se ti stai chiedendo se ogni mazzo richiede un tipo di purificazione particolare, la risposta è no: seppur esistano migliaia di tipi di Tarocchi diversi, i metodi di purificazione non cambiano e possono essere utilizzati tutti con successo. Semplicemente, dovrai scegliere quello che ti risuona di più e che ti permette di sentirti a tuo agio. Non è necessario nemmeno ricorrere o optare a rituali complicati e lunghi: l’aspetto più importante è la tua intenzione e per questo è preferibile un metodo semplice ma che riesca a mantenerti concentrato e presente.

    Purificare il mazzo di tarocchi: i metodi più comuni

    Come già spiegato, ci sono innumerevoli metodi per pulire i Tarocchi e che dipendono dai diversi popoli e tradizioni. Di seguito, ti proponiamo due dei metodi più comuni, semplici ma assolutamente efficaci per purificare e consacrare il tuo nuovo mazzo. Puoi scegliere quello che senti essere più compatibile con te; nulla ti proibisce di provarne di nuovi quando sentirai l’esigenza di purificare nuovamente il tuo mazzo a distanza di qualche tempo.

    Purificazione con i quattro elementi: 

    Questo modo di pulire le Carte è abbastanza conosciuto ed è un ottimo metodo per consacrare il tuo mazzo e dargli potere. La cosa importante è che, al di fuori di te, nessuno veda o tocchi il mazzo una volta consacrato dagli elementi. Quindi assicurati di poterti ritagliare uno spazio tranquillo in cui non essere disturbato. Quello che ti serve per questo tipo di purificazione è: una candela per rappresentare l'elemento Fuoco (rossa o bianca) una piccola ciotola con un pò d'acqua dell’incenso di salva bianca per rappresentare l'aria (va bene anche l’incenso semplice) una piccola ciotola con del sale o per rappresentare l'elemento terra. 

    Sistema questi elementi ai 4 punti cardinali (fuoco per l’est, acqua per il sud, terra a nord e aria ad ovest) e su un telo nuovo e pulito che utilizzerai poi per le tue letture. Passa il mazzo di Tarocchi sopra ogni elemento (non è necessario che si tocchino), in senso orario e sempre con l'intenzione di eliminare la negatività e dargli il potere che vuoi che riceva. Mentre fai questo puoi anche recitare una preghiera o una frase, come ad esempio:

    "Con l'elemento fuoco, consacro questi Tarocchi per purificarli e dar loro potere; con l’elemento acqua consacro questi Tarocchi per purificarli e dar loro potere" …e così via con gli elementi rimanenti.

    Non è necessario recitare questa preghiera, sentiti libero di ascoltare il tuo cuore ed il tuo intuito e fare ciò che senti essere più giusto per te.

    Purificazione con il sale Il sale è un elemento molto purificante quando si tratta di eliminare la negatività ed è uno dei metodi più utilizzati per la pulizia energetica. In questo caso è preferibile svolgere questa pulizia nella notte di Luna Piena. Per pulire con il sale i tuoi nuovi Tarocchi, stendi l'intero mazzo sul telo che usi, con le immagini rivolte verso l'alto, assicurandoti che nessuna carta sia nascosta sotto l’altra, e cospargi di sale le carte fino a ricoprirle. Lasciale così tutta la notte e alla luce della Luna Piena (se possibile). All’alba raccogli il tuo mazzo spazzolandolo bene dal sale e riponilo nel tuo astuccio o nella scatola.

    Conclusioni e ultime accortezze

    Come vedi, purificare il tuo nuovo mazzo di Tarocchi è molto semplice e puoi farlo utilizzando degli strumenti facilmente reperibili in casa. Dopo aver pulito i tuoi Tarocchi, puoi deciderli di portarli sempre con te durante il giorno, protetti da un astuccio o da una scatola robusta, affinché piano piano possiate stabilire una connessione sempre più profonda e magica.

    Ricorda però: la purificazione del tuo mazzo di Tarocchi non va fatta una sola volta, ma è consigliato ripeterla ogni volta che lo senti e soprattutto dopo aver fatto molto letture ad altri. In questo modo eviterai che le tue Carte non accumulino troppe energie che non appartengono a te e continueranno a parlarti in maniera chiara e precisa!

    CARTOMANZIA

    CARTOMANZIA

    Pubblicato il 23-01-2023 alle 00:00

    A cura di: Tiziana

    Letto: 3 volte

    Parole chiave: #tarocchi, #cartomanzia, #lettura, #metodo, #mazzo, #purificazione, #energia, #esoterismo, #carte, #arcani, #consulto, #sale, #alba